17389238_1313663995347149_3985332199189735704_o

Abbiamo scambiato quattro chiacchere con Enrico Calderan!

[vc_row parallax=”content-moving” parallax_image=”10221″ css=”.vc_custom_1518868066613{padding-top: 300px !important;padding-bottom: 300px !important;}”][vc_column][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text el_class=”valsuart”]Vogliamo intervistare Enrico Calderan, giocatore della Prima Squadra del Valsugana. Classe 1990, ha sempre creduto nella società, mettendo forza e passione in campo, ma aiutando sempre anche al di fuori, dalla clubhouse alle attività sociali.

Ciao Chicco!
Abbiamo sentito che finalmente domenica torni a giocare..

Partiamo dall’inizio, Come hai iniziato a giocare rugby? A che età? I tuoi genitori erano daccordo?

Ho iniziato circa a 14/15 anni perché ci giocava mio cugino! Ai miei genitori non ha fatto molto effetto, mio papà si è appassionato mia madre continua ad avere paura che mi faccia male!

Cos’è successo a maggio dell’anno scorso? Cosa ti ha allontanato dal campo per così tanto tempo?

Al ritorno di semifinale lo scorso maggio ho messo male un appoggio e mi sono rotto il crociato anteriore del ginocchio sinistro!

Da quanto giochi al Valsu, e che ruolo giochi?

Questo è il mio quarto anno al Valsu e ho sempre giocato 12!!!

Cosa ti manca di più della partita?

L’adrenalina pre gara!

Come vedi questa stagione per il First XV? Ti sei prefissato un obiettivo particolare per questa stagione per te e il club?

Dopo la partita contro Verona vista da fuori sembrerebbe più dura dello scorso anno! Per quest’anno mi basterebbe tornare a giocare meglio che posso e sperare ad un miglior finale rispetto allo scorso campionato!!!

Domenica è un giorno importante per il rugby Padovano, ad oggi Petrarca e Valsugana sono le due società più grandi del territorio. Sappiamo che entrambe le giornate (18 Febbraio, Petrarca – Valsugana, e il ritorno 15 Marzo) saranno raccolti dei fondi per aiutare Alessandro Battistin nella sua lunga lotta alla SLA, da cui è affetto da circa un anno. “Sandro” è stato anche tuo allenatore.. Come vivi questo derby?

Non ho mai sentito molto i vari derby che ho disputato con le varie squadre in questi anni però sono qui da un po’ di anni quindi magari sentirò di più questa rivalità tra Valsu e Petrarca!!! Spero vengano molte persone, è importante raccogliere più soldi possibile per aiutare Sandro!

In bocca al lupo per domenica.. non vediamo l’ora di vederti giocare[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

LEGGI ANCHE..

X