13 Maggio | Valsugana Rugby Padova ASD – Cus Genova Rugby

13 Maggio | Valsugana Rugby Padova ASD – Cus Genova Rugby

SERIE A

13 Maggio 2018 

PlayOFF

Valsugana Rugby Padova ASD – Cus Genova Rugby

22-13

PADOVA – Il cielo sopra al Valsu è sempre più blu!

Il sogno della società, è diventato realtà a due minuti dal fischio finale, grazie ad un calcio piazzato che ha fatto tenere il fiato sospeso a tutto il pubblico di Via Querini di Nicola Benetti.

Solo otto anni fa la prima squadra del Valsu era stata retrocessa in C1. Un punto da cui la società ha deciso di ricominciare lavorando “da zero”, fino alla promozione in Serie A nel 2013.

I ragazzi in campo ieri hanno voluto rivolgere un pensiero ad Alessandro Battistin, il primo a guidare i ragazzi in Serie A. È poi subentrato Polla Roux, con Luca Faggin, Giovanni Boccalon e il preparatore atletico Dario Zanato, che insieme hanno costruito e cresciuto una squadra che ad oggi possiamo definire “eccezionale”.

Il Valsugana guadagna da subito un vantaggio con un piazzato al 4 minuto e uno al 10, centrato da Benetti.

Ad un quarto d’ora dal fischio d’inizio, errore di trasmissione di palla, intercettata da Mills che va in meta sotto i pali, per una facile trasformazione di Sandri. Segue un quarto d’ora pesante, di gioco duro dovuto alle condizioni di campo non favorevoli. Valsugana guadagna una touche in prossimità dei 5metri, e alla 30′ Lastra Masotti riesce a segnare grazie ad un potente carrettino.

Diversi falli dei genovesi permettono ai ragazzi del Valsugana di chiudere il primo tempo 19-7.

La ripresa del secondo tempo ha visto un Genova combattivo, che porta ad un fallo da ammonizione Calderan e accorciando la distanza, grazie a due calci piazzati a 19-13. Sembrava tutto perduto quando, Nicola Benetti, a due minuti dalla fine, centra un calcio di punizione da 45 metri, la palla rimbalza sulla traversa ed entra, portando il Valsu all’agognato +9 punti, necessari alla promozione.

Si conclude così una partita da cardiopalma, tra lacrime e sorrisi.

 

Un lungo corridoio di applausi ha accompagnato gli avversari in spogliatoio, per dimostrare rispetto e onore ad una squadra di ugual livello.

 

Appuntamento per l’ultima partita della stagione, la finalissima con Verona, a Reggio Emilia sabato 27 Maggio, per il titolo di campione italiano di Serie A.

Padova (PD) – Stadio “Valsugana Rugby Padova”

Domenica 13 Maggio 2018

VALSUGANA RUGBY PADOVA : Paluello, Lisciani, Dell’antonio, Calderan, Beraldin, Sartor, Benetti, Girardi (st 26 Caldon), Rizzo (st.  5′ Giacon),  Maso (st. 32′ Ferraresi), Sironi, Liut, Varise (st. 11′ Paparone), Pivetta (cap), Lastra Masotti (st 36′ Sanavia).
All. Roux

CUS GENOVA: Borzone, Salerno, Sandri, Ricca, Papini, Zini, Garaventa, Mills, Baldelli (14’st Ciranni), Imperiale F., Torchia  (9’st. P.Imperiale), Taylor, Cavallero (6’st. Barry), Perini, Cattaneo (29′ st. Ghiglione).
All. Askew

Marcatori:

Primo tempo:

4′ c.p. Benetti (3-0)

11′ c.p. Benetti (6-0)

15’m Mills tr. Sandri (6-7)

32’m Lastra-Masotti tr. Benetti (13-7),

37 ‘ c.p. Benetti (16-7)

40′ c.p. (19-7)

Secondo Tempo:

5′ c.p. Sandri (19-10)

24′ c.p. Sandri (19-13)

38’ c.p. Benetti (22-13)

Arb. Mitrea (Treviso)
Cartellini: Calderan s.t.5′
Calciatori: Benetti V 6/6 Sandri G 3/3
Note:  1000 spettatori, tempo variabile, piogga e vento alternati a caldo afoso.

Man of the match: Valsugana Rugby Padova

X